Go to the version for visually impaired
Font size
A A A
Color scheme
a
a
a
Images
Maximize panel

Canali Social

PROGETTI 
SAD 
SAD 
Sostegno a distanza: il primo e più grande grande progetto del nostro gruppo
Mini Progetti
Mini Progetti
Piccoli progetti davvero alla portata di tutti, proponibili anche ai bambini!
Anyamuka
Anyamuka
Un progetto condiviso con la Comunità di Suore in loco, a favore dei ragazzi disabili
Suc-Baz
Suc-Baz
Nella campagna albanese, la diocesi ove opera il sacerdote fidei donum Don Gianfranco Cadenelli 
Elbasan
Elbasan
Nella zona centrale dell'Albania,   le Suore Domenicane della Beata Imelda a fianco della comunità Rom
Microcredito Studi
Microcredito Studi
Un progetto di microcredito per permettere a studenti particolarmente meritevoli di laurearsi e trovare impiego qualificato.
Lusumpuko
Lusumpuko
Ampliamento della scuola di Simamba: per poter accedere a livelli di istruzione superiore.
Perù
Perù
Fornitura materiale per la biblioteca del Centro Juvenil Parroquial "Atalaja"  a Huacho
Camerun
Camerun
Acquisto banchi e altri arredi scolastici per migliorare la scuola nella missione di don Maurizio Cuccolo
Progetti 5x1000

Diversi progetti in questi anni sono stati finanziati tramite risorse pervenute dal canale del 5x1000... 

Image description

Piccoli Progetti per Tutti

Image alt

Basta davvero poco per fare qualcosa per i più poveri aiutati dalle Suore della Carità in Zambia. Ecco alcuni esempi di cosa è possibile fare con queste piccole cifre:

  • Con 4 € un bambino avrà la merenda per un mese
  • Con 5 € donerai una coperta ad un bambino o a un ammalato. 
  • Con 10 € un bambino potrà pranzare per un mese intero. 
  • Con 15 € fornirai una divisa scolastica 
  • Con 16 € contribuirai all’alimentazione di un ammalato.

Progetto Anyamuka

A picture is a secret about a secret, the more it tells you the less you know.

...alzati e cammina!

Il progetto “ANYAMUKA" ci accompagna ormai da vari anni, e ci vede collaborare con le Suore di Carità in Zambia a favore di ragazzi disabili.  “Anyamuka” è una parola in dialetto Chinanja che significa “alzati e cammina”, ed esprime a pieno il significato di questo progetto. Scopo principale è infatti sia quello di aiutare questi ragazzi a “risollevarsi” da una situazione di disagio e segregazione e successivamente di “andare”,  “camminare” da soli grazie all’acquisizione di abilità diverse. 

La struttura, situata di fronte alla casa delle Sisters of Charity di Kabue, può ospitare tra i 40 e i 50 bambini e ragazzi disabili di età compresa tra i 5 e 25 anni. Non viene posto un limite al grado e al tipo di disabilità da cui questi ragazzi sono affetti.

Nella struttura è presente anche un asilo infantile, gestito sempre dalle suore, che oltre alla funzione educativa della comunità locale, garantisce anche un modesto introito grazie alle rette per la frequenza pagate dalle famiglie degli alunni. 

Microcredito Studenti

A picture is a secret about a secret, the more it tells you the less you know.

(Fondo Studi Superiori)


Quale sarà il futuro dei bambini del Sostegno A Distanza dopo che avranno terminato il ciclo scolastico? Che prospettive di vita e di lavoro avranno? Dal 2012 Vivimondo ha creato un progetto di microcredito destinato a finanziare gli studi universitari o professionali che i ragazzi rimborseranno una volta iniziata l’attività lavorativa, consentendo ad altri di accedere al programma. Il primo studente selezionato nel 2013, Ian Mupatai di Siavonga (Zambia), ha terminato il ciclo di studi per diventare infermiere. Il progetto ad oggi vede coinvolti un totale di 8 ragazzi/e convinti che il concretizzarsi del loro sogno professionale dipenda ora dal loro impegno e dalle loro capacità. 

Progetto Lusumpuko

A picture is a secret about a secret, the more it tells you the less you know.

...un balzo in avanti!

Il progetto “LUSUMPUKO”, da noi proposto dietro richiesta della diocesi di Monze, consisteva nell’ampliamento di un complesso scolastico per i ragazzi di Simamba (Zambia). In particolare, era prevista la costruzione di nuove aule, strutture educative e servizi igienici; in questo modo i ragazzi possono concludere il ciclo scolastico senza dover abbandonare il proprio villaggio. Gli adulti inoltre sono stati coinvolti nella realizzazione della scuola attraverso la fabbricazione di mattoni e altro materiale edile. LUSUMPUKO significa infatti “salto in avanti” e rende bene l’idea dello spirito del progetto, volto ad intervenire su due fronti: l’istruzione dei giovani da una parte e la possibilità di lavoro per gli adulti dall’altra. Il progetto, oggi concluso, si è svolto negli anni 2004 - 2008, con la partecipazione dell'intera comunità pantigliatese (iniziative di Natale Insieme) e l'importo complessivo finanziato è stato di Euro 92.800,00.